Resine bicomponenti

3D RESIN PRINTING SURFACE

Formulato epossidico bicomponente esente da qualsiasi solvente, adatto alla vetrificatura in molteplici settori, quali:

Stampe 3D

Esche artificiali

Oggettistica in genere

Aderisce infatti nelle comuni plastiche, specialmente PLA e ABS, nei metalli, nelle leghe metalliche, nel vetro, nella ceramica.

Non è indicata per plastiche come PP, PE, TEFLON e NYLON.

Viene ovviamente applicato anche su legno, gesso, cemento, terracotta.

È caratterizzato da rapido indurimento ed elevata trasparenza.

Può essere levigato già dopo poche ore dall’applicazione.

E-30 "EFFETTO ACQUA"

formulato epossidico caratterizzato dall'elevata trasparenza dei suoi componenti.

Viene impiegato nel settore artistico, nell'artigianato e nel modellismo, per realizzare colate trasparenti di spessore anche elevato, per l'inglobamento di oggetti, o per ottenere l'effetto acqua. Viene inoltre utilizzato nell'industria della bigiotteria nell'imitazione degli smalti vetrosi.

Il prodotto colato in una superficie in piano si autolivella perfettamente; dopo l'indurimento la superficie risulta lucida e priva di aloni.

PLEXI FLUID 2.0

NUOVA FORMULA PIU' RAPIDA E PIU' TRASPARENTE

RESINA EPOSSIDICA  versione  non ingiallente della più conosciuta E-30, PLEXIFLUID ne conserva l’elevata trasparenza dei suoi componenti.

Viene impiegato nel settore artistico, nell’artigianato e nel modellismo, per realizzare colate trasparenti di spessore anche elevato in una sola colata, vista la bassissima esotermia dovuta ad una cinetica di reazione molto lenta, per l’inglobamento di oggetti o per ottenere l’effetto acqua.

Il prodotto colato in una superficie in piano si autolivella perfettamente; dopo l’indurimento la superficie risulta lucida e priva di aloni. Prodotto a due componenti da miscelare prima dell’uso. Componente A è una resina epossidica ciclo alifatica molto liquida esente da solventi, derivata dall’idrogenazione del bisfenolo A. Componente B è un indurente a base di ammina alifatica.

RESINGEAR CARBON

Per ottenere ingranaggi conici, ingranaggi plastica, Prochima ha messo a punto una speciale resina ai nanotubi di  carbonio meccanicamente ottimale e antiusura, si possono quindi ricreare gli ingranaggi (o altre parti) con l'aiuto della gomma siliconica GLS PRO che garantisce la stabilità e la fedeltà della copia con ritiro pari a 0.

Naturalmente occorre copiare  un modello perfetto, nel caso in cui l'ingranaggio è rovinato, si può ricreare la parte mancante come (i denti dell'ingranaggio) con la Plastilina Degas 90 a quel punto è possibile eseguire la copia del ingranaggio.

 

Si colloca il modello in un contenitore e vi si versa la gomma GLS PRO, in modo da ottenere lo stampo femmina. La gomma consente di sformare anche in presenza di sottosquadro.

Per ultimo si cola RESINGEAR all'interno dello stampo.

Le confezioni disponibili sono da 250 gr e 1 Kg

SINTAFOAM 1.1

Sintafoam è un prodotto liquido bicomponente poliuretanico che permette di ottenere prodotti finali compatti e rigidi, con ottima resistenza all’urto. I pezzi risultano di colore avorio con una compattezza simile a quella dell’ABS e possono poi essere verniciati ed incollati. Molto fluido e scorrevole, riesce a penetrare benissimo tutte le cavità e riprodurre fedelmente ogni minimo dettaglio dello stampo. Non emana forti odori ed è di facile utilizzo.

Duplicare gli oggetti stampati in 3D: le resine da colata | Stampa 3D

SINTAFOAM HD E HDF

Versioni meccanicamente migliori del SINTAFOAM, dotate però di minore plasticità, SINTAFOAM HD e SINTAFOAM HDF sono due prodotti liquidi bicomponenti poliuretanici che permettono di ottenere prodotti finali compatti e rigidi, con ottima resistenza all’urto. I pezzi risultano di colore avorio con una compattezza simile a quella dell’ABS e possono poi essere verniciati ed incollati. Dotati di buona fluidità e scorrevolezza, riescono a penetrare benissimo tutte le cavità e riprodurre fedelmente ogni minimo dettaglio dello stampo.
Non emanano forti odori e sono di facile utilizzo.

La differenza tra i HD e HDF sta nella plasticità: HD è il prodotto meccanicamente migliore di HDF che al contrario è meno rigido.

SINTAGOM TRASPARENTE E NERA

SINTAGOM M è un elastomero poliuretanico che polimerizza a freddo, dando luogo ad un composto elastico simile alla gomma, stabile e senza ritiro. Viene normalmente impiegato, nel settore del modellismo, come massa da colata per ottenere riproduzioni in scala di gomme di veicoli. La bassa viscosità e l’alta scorrevolezza gli consentono di raggiungere e riprodurre ogni dettaglio dello stampo.

 

ESPAK 30

Espak 30 è un prodotto liquido bicomponente poliuretanico, esente da FREON, che permette di ottenere un espanso rigido a freddo e senza l’ausilio d’impianti, condensità di circa 30 Kg/m3 in schiumata libera1. L’aumento di volume in tale modalità di stampaggio è di circa 26-30 volte2. La densità dell’espanso ottenuto in volume chiuso dipende dalla quantità di prodotto usato e dal volume di espansione. L’espanso è di tipo pellante: nella superficie esterna si forma una pellicola semi lucida compatta che ricopre le cellule. ATTENZIONE: anche se ESPAK 30 è un prodotto a cellula chiusa si possono misurare assorbimenti d’acqua fino al 6 % del peso dell’espanso. Ciò è dovuto alla rottura delle cellule prossime alla superficie esterna, soprattutto quelle della superficie nella direzione d’espansione. Al contrario dell’uso di ESPAK, è sconsigliata l’aggiunta di acqua per aumentare la resa in termini di rapporto volume schiumato/volume componenti.

 

ESPAK 90

Espak 90 è un prodotto liquido bicomponente poliuretanico, esente da FREON, che permette di ottenere un espanso rigido a freddo e senza l’ausilio d’impianti, con densità di circa 85 Kg/m3 in schiumata libera1. L’aumento di volume in tale modalità di stampaggio è di circa 12-14 volte.

La densità dell’espanso ottenuto in volume chiuso dipende dalla quantità di prodotto usato e dal volume di espansione. L’espanso è di tipo pellante: nella superficie esterna si forma una pellicola semi lucida compatta che ricopre le cellule.

ATTENZIONE: anche se ESPAK 90 è un prodotto a cellula chiusa si possono misurare assorbimenti d’acqua fino al 3 % del peso dell’espanso. Ciò è dovuto alla rottura delle cellule prossime alla superficie esterna, soprattutto quelle della superficie nella direzione d’espansione.

 

PLASTOFORMA

Plastoforma è un prodotto innovativo dalle molteplici possibilità applicative in vari settori dell'industria, nell'edilizia e nella scenografia. Si possono realizzare componenti strutturali e decorativi, riproduzioni di oggetti anche di notevoli dimensioni, rivestimento del polistirolo espanso, per creare elementi architettonici, ambientazioni, sculture, prototipi, stampi e controstampi.

Plastoforma è un sistema bicomponente liquido a base minerale e polimeri acrilici in soluzione acquosa, che può essere utilizzato sia per colata che per stratificazioni con fibre di vetro in alternativa alla vetroresina. Trattandosi di un prodotto privo di solventi, offre indubbi vantaggi in fatto di sicurezza, quali bassa tossicità, nessuna emissione nell'ambiente e ininfiammabilità.

CARATTERISTICHE

Facile da usare!

Può essere diluito, tixotropizzato, accelerato, ritardato e pigmentato;

Reagisce e indurisce anche a basse temperature;

Bassa esotermicità di reazione (25°C) anche per grandi masse;

Può essere utilizzato per colata in stampi di gomma siliconica

Si può stratificare con fibre di rinforzo;

Stabilità dimensionale, bassissima espansione sulla presa e assenza di ritiri;

Elevate doti di resistenza meccanica e all'urto - elasticità e resilienza;

Buona adesione al substrato

Completamente esente da solventi, bassa tossicità, non combustibile;

Eco-compatibile (VOC<30 gr/lt);

Facilità di smaltimento grazie alla non pericolosità dei componenti.